Insetti e animali nocivi in casa: come scacciarli

insettiNelle abitazioni penetrano spesso insetti e animali nocivi, di diverse specie e tipologie. I più classici sono noti a tutti: ratti e scarafaggi. Questi animali infatti vivono negli scarichi fognari di tutte le città del mondo, da dove possono raggiungere rapidamente le abitazioni. Ci sono però molti altri insetti, come le formiche o le pulci, e altri animali, tra cui i più noti sono i piccioni e i colombi. Continue reading

Quando il figlio non è tuo

test paternitaOggi la società civile sta subendo un profondo cambiamento e, proprio per questo, è molto difficile riuscire a capire come e in che modo la famiglia si stia trasformando. Un esempio molto attuale è quello legato al riconoscimento della paternità. Mentre prima questo aspetto era legato solo ai nomi famosi (l’ultimo a venire alla ribalta della cronaca fu il caso di Balotelli che chiese un test sulla paternità) oggi non vale più questa regola.

Chiunque, con una spesa quasi irrisoria, può effettuare un test di paternità del figlio e verificare, tramite piccoli campioni di DNA, se vi è una correlazione a livello famigliare. Insomma se il figlio è vostro oppure no. Continue reading

Colibrì, ecco a voi il cosiddetto uccello mosca!

colibrìIl colibrì detto anche uccello mosca, è un singolare e grazioso uccello, appartenente alla vasta famiglia dei Trochilidae; è presente in tutto il continente americano, dall’Alaska alla Terra del Fuoco e sulle Ande, ma il loro habitat naturale ideale, è la zona tropicale.

La famiglia del colibrì, comprende circa 139 specie, tra cui l’uccello più piccolo del mondo, esso raggiunge una lunghezza che può variare da 5,7 a 21,5 cm., spesso però, le dimensioni della coda, sono quasi pari alla metà della lunghezza totale. Continue reading

La vita su Marta comincia a non essere più solo fantascienza

marteL’uomo andrà su Marte prima o poi? La risposta è si ma, aggiungerei, ci andrà per restarci. Come tutti ben sappiamo Marte non è proprio il pianeta più ospitale che si possa immaginare ma è l’unico su cui sarebbe possibile vivere (nche se sarebbe meglio dire sopravvivere). E il sempre maggior interesse nei confronti del pianeta rosso testimonia che il giorno in cui ci metteremo piede non è poi così lontano.

In queste ultime ore, ad esempio il Mars Atmosphere and Volatile Evolution (che d’ora in poi chiameremo sonda Maven), è entrata in orbita intorno a Marte per studiarne l’atmosfera e capire come sia stato possibile che il pianeta sia diventato così arido e inospitale con temperature medie che si aggirano intorno ai -60 gradi. Continue reading