Patente nautica: tutto quello che c’ è da sapere

Le persone che hanno come sogno nel cassetto quello di prendere e solcare i mari a bordo di una barca sono molti, ma per poter guidare una barca c’ è bisogno di seguire un iter dettagliato per prendere la patente nautica.

Nel prendere questa speciale patente ci viene in aiuto la motorizzazione Milano, ma vediamo tutte le informazioni relativi alla patente nautica.

Come funziona la patente nautica

Il mare così come la strada ha il suo codice e le sue regole per questo è fondamentale per girare in mare prendere la patente nautica e conoscere al meglio tutti i regolamenti che sono alla base della viabilità su acqua.

La patente nautica viene legiferata dal Decreto Ministeriale n 146 del 29-07-2008, che viene emesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Il regolamento di attuazione viene riportato nell’articolo 65 del decreto legislativo n 171 del 18 luglio del 2005, che riporta il codice della nautica da diporto ed eliminato quella che era la distinzione delle imbarcazioni in merito alla propulsione del motore.

Oggi le imbarcazioni sono divise in:

  • Natanti: le barche a motore e a vela di lunghezza inferiore ai 10 metri;
  • Imbarcazioni le barche a motore o a vela di lunghezza compresa tra i 10 e i 24 metri;
  • navi da diporto: tutte quelle imbarcazioni che hanno un’unità superiori ai 24 metri di lunghezza.

Quando prendere la patente nautica

La patente nautica abbiamo visto come sostituisce in acqua quella che siamo abituati ad usare sulla terra ferma.

Vediamo i casi in cui è obbligatorio avere la patente nautica:

  • Per condurre qualsiasi tipo d’ imbarcazione oltre le 12 miglia della costa e con un motore con una potenza superiore ai 30 Kw
  • Per guidare una qualsiasi imbarcazione con potenza massima 40,8 Cv, ma con cilindrata superiore a 750 cc, se a carburazione a due tempi o a 1000 cc, se a carburazione a 4 tempi fuoribordo,
  • per guidare moto d’acquaindipendentemente dalla distanza dalla costa;
  • per guidare imbarcazioni adibite allo sci nautico.

Ci sono dei casi dove non è possibile ottenere la liberatoria per poter prendere la patente nautica e quindi guidare imbarcazioni su mare o lago.

La patente nautica non viene rilasciata a tutti coloro che siano affetti da eventuali malattie fisiche, psichiche o da deficienze organiche.

Un’ altro requisito fondamentale è quello relativo alla vista, infatti in tutti i soggetti binocoli  è necessario che la vista non sia inferiore ai 10/10 complessivi che possono essere raggiunti con l’ausilio di lenti, che devono però avere una differenza tra di loro di tre diottrie.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi.