Come investire nell’oro fisico e le principali alternative

In questo articolo, per tutti coloro che sono interessati a intraprendere questa strada, si vedranno alcuni modi che possono essere significativi per procedere con l’investimento nell’oro fisico. Naturalmente, non è mai semplice prendere le giuste precauzioni senza conoscere alcune informazioni utili. Nelle prossime righe, si cercherà, per l’appunto, di dare dei suggerimenti in merito.

Le monete d’oro: le tre varianti per calcolare il prezzo di Mercato

E’, allora, opportuno cominciare dall’Abc per rendersi conto effettivamente di quali opportunità ci possono essere in questo campo. Prima di tutto, da non dimenticare un vantaggio davvero indiscutibile: l’oro è quel che si definisce un bene rifugio ovvero il suo valore non si modifica con il trascorrere del tempo. Comunque sia, non tutti sono al corrente che il prezzo di mercato dell’oro fisico si riconosce attraverso tre varianti di cui la prima è certamente il prezzo che viene dato in questo momento storico.

In secondo luogo, bisogna tenere conto degli effettivi grammi d’oro di cui è costituita la moneta stessa e, per finire, non è da sottovalutare il costo che il rivenditore attribuisce per il proprio ricavo che, in una parola, viene denominato Spread. In particolare, lo Spread di una moneta di piccole dimensioni è più basso rispetto ad un’altra di fattura maggiore.

Per di più, al giorno d’oggi, il peso delle monete esistenti può variare da un minimo di cinque grammi ad un massimo di più di trenta grammi. Fatto sta che ci sono alcuni casi in cui la moneta non è costituita soltanto da dell’oro, bensì può possedere un misto di altri metalli meno preziosi.

I lingotti possono pesare fino a 12 Kg e vengono valutati attraverso l’unità di misura Oncia Troy

Tuttavia, nonostante fino ad ora si sia approfondito soltanto riguardo alle monete auree, non è detto che un ottimo investimento non possa essere effettuato anche attraverso dei lingotti d’oro. Si tratta di un’alternativa piuttosto interessante e, se si hanno le giuste abilità, può essere molto remunerativo.

Ora, per un principiante di questo campo non è certamente così immediato conoscere esattamente l’oro in questo formato. In precedenza, si è scritto che le monete possono essere di dimensioni diverse e, d’altra parte, questa è cosa vera persino per i lingotti.

Non si è ancora specificato che l’unità di misura dell’oro che ancora attualmente viene utilizzata è quella che viene chiamata Oncia Troy che, per intenderci, equivale alla cifra arrotondabile e precisamente di 31,1035 grammi. Ritornando al punto precedente, vengono messi sul mercato vari tipi di lingotti che possono avere un peso minimo di 1 grammo fino ad un massimo di 12,5 Kg e quest’ultimo porta il nome di London Good Delivery.

Anche in questo caso, è bene rammentarlo, ci possono essere dei lingotti d’oro che non si possono considerare puri al cento per cento. Ciò proprio per il semplice motivo che non contengono al loro interno solo il ricco metallo.

Per finire, non tutto può essere definito oro da investimento. Infatti, con la legge n.7 del 2000, art.1 è stato stabilito che un lingotto, per potere vantare il titolo di cui sopra, deve obbligatoriamente essere costituito da una purezza esattamente del 99,95%.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi