I 5 errori più comuni nel trading online

forex tradingQuando si investe in borsa sbagliare è molto probabile in quanto le dinamiche che si devono affrontare sono di una complessità unica. Uno degli aspetti che andiamo a ripetere spesso ai giovani aspiranti trader è quello di lavorare duramente per ridurre l’incidenza degli errori nella propria attività di investimento.

Sbagliare, come abbiamo detto, fa parte di questo lavoro, ma è proprio lavorando sulla riduzione degli errori che si possono ottenere risultati stupefacenti. Qui di seguito ne abbiamo selezionati alcuni dei più comuni:

  • investire senza studiare: molti pensano che il trading sia un gioco e, proprio per questo, non richieda alcuna competenza tecnica. Al contrario gli investimenti finanziari sono molto complessi e richiedono un minimo di conoscenza del settore, almeno per quel che riguarda gli strumenti di basi e l’analisi tecnica. Il nostro consiglio è quello di seguire un corso base, leggere dei libri (in commercio se ne trovano di eccellenti) o seguire una guida al trading online.
  • scegliere un broker qualsiasi: il broker è una di quelle cose che non può e non deve mai essere scelto a caso. La piattaforma di trading è lo strumento fondamentale del trader, senza la quale non si può investire sui mercati. La qualità e le prestazioni della piattaforma vanno ad incidere in maniera direttamente proporzionale al successo dei propri investimenti.
  • usare la leva: specialmente chi è alle prime armi dovrebbe dimenticarsi dell’esistenza di questo strumento. Nelle mani giuste di un trader esperto la leva finanziaria può essere un eccellente strumento per aumentare i margini di guadagno, ma nelle mani sbagliate può fare solo moltissimi danni.
  • non essere aggiornato: se si vuole investire in borsa bisogna essere sempre aggiornati su ciò che accade nel mondo e, in particolar modo, su tutto quello che può avere un qualsiasi effetto sugli asset che ci interessano. Uno degli strumenti fondamentali, proprio per questo motivo, è il calendario economico che ogni trader deve sempre seguire con scrupolosità.
  • non usare lo stop loss: lo stop loss è un altro strumento a cui molti non attribuiscono la giusta importanza. Ci sarà un motivo se tutti i trader che operano sui mercati finanziari a grandi livelli impostano lo stop loss (salvo che in casi particolari)? Perchè un principiante, che al contrario ha molte più possibilità di sbagliare, non dovrebbe usarlo?

Nel complesso questi sono gli errori più comuni che vengono commessi, da principianti e non. Lavorare su questi fattori per cercare di ridurre al minimo l’errore è molto importante e può dare dei vantaggi significativi sui rendimenti dei propri investimenti.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi