Come cucinare la Paella alla valenciana

Come preparare una gustosa Paella alla Valenciana? Il piatto tradizionale spagnolo viene proposto sotto differenti varianti in grado di incontrare ed adattarsi ai gusti più disparati, rinomato in tutto il mondo e sempre più spesso riproposto anche all’interno del territorio italiano. Una delle ricette più antiche e tradizionali della Spagna sembra essere proprio quella riferita alla Paella alla Valenciana, prevedendo un mix di ingredienti quali  coniglio, pollo e verdure.

Ingredienti, preparazione e passaggi della ricetta

La Paella alla Valenciana vanta una serie di ingredienti principali a base di pollo, coniglio e verdure in aggiunta a determinati sapori e alimenti a seconda dei nuclei famigliari o dei ristoranti spagnoli in cui ci si reca. La Paella in sé nasce come un piatto di recupero degli avanzi, personalizzata per lo stesso motivo con il cibo reperibile all’interno della propria cucina. Ma quali ingredienti occorrono per preparare la versione più classica della Paella alla Valenciana? 

Tra gli ingredienti necessari per la preparazione della ricetta spagnola Paella alla Valenciana occorrono Riso vialone nano 350 grammi, Brodo vegetale 800 grammi, Coniglio ancora da pulire 700 grammi, Fusi di pollo 550 grammi, Pomodori ramati maturi 400 grammi, Peperoni verdi 200 grammi, Fagiolini 150 grammi, Zafferano in pistilli 1 cucchiaino, Olio extravergine d’oliva 30 grammi, Sale fino e Pepe nero quanto basta.

Per prima cosa, per realizzare la Paella alla Valenciana, si dovrà procedere alla cottura del brodo di verdure all’interno del quale dovrà essere cotto successivamente il riso. I pistilli di zafferano dovranno essere lasciati in ammollo all’interno di un contenitore ricoperti da un mestolo di brodo caldo, lasciandoli in infusione fino al momento dell’utilizzo successivo. Il coniglio dovrà quindi essere pulito dalle interiora e tagliato a pezzetti fino a ricavare circa 500 grammi di carne privata delle ossa, mentre i fusi di pollo dovranno invece essere divisi a metà.

I peperoni dovranno essere tagliati finemente insieme ai fagiolini e ai pomodori. A questo punto si dovrà utilizzare una padella ampia dove andare a preparare la base per la Paella alla Valenciana, versando al suo interno l’olio, il coniglio, il pollo, sale e pepe fino a risolare il tutto per circa 15 minuti di tempo. Trascorso il tempo indicato si dovranno aggiungere al centro i peperoni, i fagiolini e i pomodori proseguendo la cottura per altri 10 minuti, aggiungendo successivamente il riso.

Il brodo vegetale dovrà essere aggiunto tutto in un’unica volta, unendo anche il liquido di infusione dei pistilli di zafferano, continuando la cottura per altri 30 minuti a fuoco medio basso senza mescolare. La Paella alla Valenciana potrà essere servita dopo circa 5 minuti di riposo coperta con uno strato di carta di alluminio.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi