Günter Euringer: chi è, storia e curiosità

Chi non ricorda il bambino, volto storico, del famoso Kinder cioccolato? La tradizionale merenda tra le più gustose a marchio Kinder, amata tutt’oggi da grandi e piccini, ha fatto la storia anche grazie ai volti impressi su ogni confezione, tra cui quello di Günter Euringer. Per comprendere meglio la storia di uno dei volti infantili più famosi al mondo dobbiamo fare qualche passo indietro in direzione della storia dell’azienda di dolciumi. Il famoso Kinder cioccolato veniva prodotto inizialmente all’interno dello stabilimento industriale di Alba e successivamente in una serie di filiali parte della società Ferrero. L’idea appetibile di uno snack al cioccolato adatto sia ai più piccoli che agli adulti nacque da Michele Ferrero nel 1968. Insieme al testimonial Günter Euringer la bontà di Kinder cioccolato ha conquistato milioni di acquirenti in tutto il mondo. Scopriamo insieme tutto quello che riguarda il volto più storico di Kinder cioccolato e le relative curiosità.

La scelta del primo testimonial Kinder cioccolato

Nel 1968 Michele Ferrero sviluppò l’idea della realizzazione di una merenda a base di latte e cioccolato gustosa sia per i grandi che per i più piccoli. Negli anni Sessanta il latte era fortemente associato agli effetti benefici per l’organismo dati dai suoi nutrienti. Kinder cioccolato si basò proprio sul mix del latte racchiuso in una sottile copertura di cioccolato confezionata in monodosi all’interno di una pratica confezione.

Il prodotto alimentare riscosse nell’immediato un grande successo commerciale, amplificato dalla scelta dell’immagine di un bambino sorridente, Günter Euringer, mantenuta fino al 2006 al cambio del testimonial. La scelta di Günter Euringer come testimonial della linea Kinder cioccolato dell’azienda Ferrero si concentrò proprio sui ragazzi, i maggiori acquirenti destinatari della merenda. Per anni ci siamo chiesti che fine avesse fatto il volto più famoso di Kinder cioccolato, reperendo poche notizie sul web.

Odiernamente a Günter Euringer è stata dedicata anche una pagina social network su Facebook, mentre dal 2006 il testimone è passato al modello italiano Matteo Farneti, dai tratti fisici rassomiglianti al suo predecessore. Ma che fine ha fatto Günter Euringer? Il bambino dai capelli castani a caschetto degli anni Settanta, con indosso una camicina a righe bianche e rosse, gli occhi azzurri e un sorriso gioioso è rimasto il volto ufficiale della Kinder dal 1973 al 2005. Dopo l’esperienza professionale con la Ferrero Günter Euringer ha svolto la professione di cameraman presso il suo studio a Monaco di Baviera, dove vive con la sua famiglia, vantando una brillante carriera.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi